Posted on

Il Grande Sentiero

IL GRANDE SENTIERO 2013

il grande S

Habitat, culture, avventure.

COMUNICATO STAMPA

Frédéric Gros, autore di Marcher, une philosophie (Andare a piedi filosofia del camminare, Garzanti 2013, trad. di Francesco Bruno) in un’intervista a Le Monde: «Consideriamo l’esperienza di una giornata di cammino. La lentezza del cammino, la sua regolarità, allunga enormemente la giornata. Senza far altro che mettere un piede davanti all’altro, vi rendete conto di avere espanso incredibilmente il tempo. Si può dire che si vive più a lungo camminando, non perché il cammino allunghi la vita, ma perché nel cammino il tempo rallenta, si amplia il respiro».

La quinta edizione della rassegna Il Grande Sentiero si muove proprio intorno  all’ampliamento del respiro, bello e necessario. Sapendo che ognuno trova la propria modalità per ampliare il respiro. Sia il camminare, il correre, l’arrampicare, sciare, meditare, suonare o accarezzare il gatto sul divano. Anche un rapido sguardo permette di percepire l’articolazione varia, profonda e trasversale che regge la programmazione. Ampio respiro è stata la parola d’ordine.

Il Grande Sentiero è arrivato alla quinta edizione, la rassegna si aprirà quest’anno l’11 novembre, si protrarrà fino al 16 novembre a Bergamo, presso l’Auditorium di Piazza Libertà, la sede del Cai, il “Palamonti”, la sede dell’Isrec (Istituto per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea), il Centro di riabilitazione di Mozzo.

La rassegna si svilupperà poi a Nembro il il 22, il 27, il 29 novembre e il 6 dicembre presso l’Auditorium Modernissimo, la Biblioteca Civica, la sede del GAN, la sede dell’Atletica Saletti.

Per la prima volta avremo due “uscite”, grazie al Progetto Vetta – Qualità in quota, finanziato dall’Unione Europea – Interreg Italia Svizzera, con il Club Alpino Italiano – Regione Lombardia. La prima serata sarà a Varese, il 18 novembre, Aula Magna dell’Università dell’Insubria, Facoltà di Scienze, in Via Dunant, 3. La seconda serata sarà a Poschiavo (Svizzera) il 20 novembre, Salone de “La Tor”, Plaza da Cumün.

L’ultima serata, come da tradizione, sarà a Colere, Ecomuseo, il 4 gennaio 2013.

Posted on

BELLES DE NUIT

LE MEDUSE NEL RECINTO

Le meduse, animate dalle suggestive atmosfere del Chiostro di San Francesco – hanno evocato puntuali per la mostra il loro habitat naturale: quindi pioveva, pioveva, pioveva…

Schermata 2013-11-11 a 13.51.22

Lampade e pendenti e da terra al chiostro di San Francesco anche per la serata di beneficenza Zefiro.

6_meduse_chiostro_home_br

Un’attività cominciata un bel giorno di primavera , quando con la disponibilità di uno spazio per realizzare sogni e geometrie.

Lampade medusa

Laboratorio: Viale Padania 19-21 Palazzago BG Tel. 3662588268 bellesdenuit@libero.it
Posted on

@ BOTTEGA DEL GOMBITO

MADEINBERGAMO.COM

@ BOTTEGA DEL GOMBITO

FROM  04/12/2011 TO 09/01/2012

——————————————————————————————–

THANK YOU THANK YOU THANK YOU, THANK TO YOU ALL!

DARIO & MARIAGRAZIA THANK YOU FOR BELIEVING IN US! IT HAS BEEN AMAZING STARTING UP LIKE THIS.

HOPE WE WILL HAVE THE CHANCE TO BE  YOUR GUESTS AGAIN SOON…

——————————————————————————————–

Here the post dedicated to madeinbergamo.com @ Bottega del Gombito, published by MAX (04/12/2011)

——————————————————————————————–

{IT only}

E’ nato in città alta a Bergamo il Pop-up store di Made in Bergamo, presso la caratteristica Bottega del Gombito.

I primissimi prodotti pensati e creati a Bergamo sono disponibili per la visione e gli acquisti natalizi: le camicie su misura di Filo di Fate, gli accessori moda eco-sostenibili di DedaLab, tappeti di feltro intrecciato a mano di Ricrearte, fazzoletti ricamati e cuciti a mano di cotone 100% italiano di Katrin Arens, gessetti fatti a mano della Signora Agnese, 24 ore  di design by Manzoni Design, i morbidissimi Piumini Orobici, e tanto altro in arrivo!

Grazie a tutti i produttori che creano e pensano a Bergamo.

La vetrina Made in Bergamo by Bottega del Gombito

 

Interno vetrina Made in Bergamo

 

… e un dettaglio dell’interno:

interno Made in Bergamo

 

e il bancone, pronto per altri prodotti dal Cuore bergamasco:

 

Posted on

TEMPORARY INSTALLATION

MADEINBERGAMO.COM/CREATIVE TEMPORARY INSTALLATION

A VIDEO INSTALLATION RIGHT IN THE HEART OF THE TOWN PORTRAYING A SELECTION OF CREATIVE MINDS “MADE IN BERGAMO” SHOT IN VARIOUS LOCATIONS, FROM CITTA’ALTA TO SENTIERONE THROUGH THE EYES OF GIACOMO CAVALLERI.

DESIGNERS, FASHION DESIGNERS, PHOTOGRAPHERS, ARTISTS, GRAPHIC DESIGNERS, ART DIRECTORS, CREATIVE DIRECTORS, COPYWRITERS, POETS, WRITERS, SKILLED MANUFACTURERS AND ALL SORT OF CREATIVE PROFESSIONALS.

A GESTURE OF CREATIVE DEMOCRACY TO DEMONSTRATE TO THE SYSTEM WE ARE HERE, TO INTRODUCE US TO THE CITY, AS WE BELIVE IN BEAUTY & CULTURE, DESIGN & ARTS.

(IT)
Opera a più mani di un collettivo di creativi, tutti rigorosamente residenti nella provincia di Bergamo, curato da Giacomo Cavalleri.

Il progetto artistico Made in Bergamo nasce dalla volontà di mettere in mostra – nel cuore pulsante del salotto buono di Bergamo – le eccellenze, sconosciute ai più, della creatività locale con tutta la loro forza dirompente, senza censure e senza filtri.

«È un modo nuovo per vivere questo spicchio di città, area che nacque con il desiderio di modernità derivante anche dall’impronta razionalista dell’architettura del Piacentini e che oggi, nel 2011, vuole lasciare “largo ai giovani” così come largo fu lasciato a quell’architetto romano, di soli ventisei anni, che ridisegnò il cuore della nostra città bassa».

Desideriamo promuovere tutto quel sapere creativo che è presente sul territorio e che non ha nulla da invidiare a città quali Londra o New York, poiché la rivoluzione parte dalla provincia. I nostri talenti meritano di essere conosciuti e grazie alla lungimiranza di persone come Francesco Perolari di Immobiliare della Fiera SpA, Dario Vecchi e Mariagrazia Vitali della Bottega del Gombito ci è stata offerta una incredibile opportunità non solo per farci conoscere dai nostri concittadini ma anche da tutti i turisti che potranno trovare oggetti di design d’avanguardia ed arte contemporanea all’altezza di una città che si è candidata quale Capitale Europea della Cultura 2019»

Posted on

11/12/011

INAUGURAZIONE DEL TEMPORARY STORE

MADE IN BERGAMO 

OSPITATO PRESSO 
LA BOTTEGA DEL GOMBITO 

DOMENICA 11 DICEMBRE
A PARTIRE DALLE ORE 18:00

PARTECIPANO:

ATELIER MOKI – CARTUNIA – CASA DEI SOGNI – DEDALAB -ECODARIO – FILO DI FATE – KATRIN ARENS – LYM/LAB

MANZONI DESIGN – OMB SILVIA – PIUMINO OROBICO – RICREARTE – SARA MANO – STEFANO CAMOLESE…
+
TEMPORARY ART SPACE  MADEINBERGAMO.COM/CREATIVE IN VIALE SENTIERONE 48